Codice Etico del MLNS

codice-etico1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La  definizione delle coordinate morali e degli obblighi etici, che gravano sui membri del Direttivo del Movimentu de Liberatzioni Natzionali Sardu (MLNS) e dei componenti il Governo Sardo Provvisorio (GSP) in un apposito Codice di Etica (o di condotta),  permetterà di  chiarire il loro ruolo e la loro missione e di riaffermare l’importanza di questa ultima.

il Codice Etico impone il rispetto di regole e di comportamenti trasparenti e può prevedere, nel caso che queste venissero violate, ammonimenti ufficiali o, a seconda della gravità, l’espulsione immediata dal MLNS.

Un gruppo di persone oneste, competenti e affidabili avvicinerà sempre più il popolo sardo al MLNS e alle istituzioni di Governo Sardo Provvisorio e assicureranno la continuità nel percorso verso la liberazione della Patria sarda dall’occupazione straniera italiana.

 

Quindi i criteri fondamentali che tutti i membri devono adottare sono : trasparenza, correttezza, efficienza, spirito di servizio e reciproca valorizzazione.

 

 CODICE ETICO DEI MEMBRI DEL MLNS E DEL GSP

 

 Art. 1

Il presente Codice consiste nello specificare le norme  di comportamento cui devono ispirarsi le persone che operano nell’ambito del MLNS e del GSP.

Queste persone devono perseguire l’interesse generale e non esclusivamente il proprio interesse personale o l’interesse di persone o di gruppi di persone allo scopo di ottenere un interesse personale.

Devono garantire un esercizio diligente, trasparente e motivato delle proprie funzioni

Sono responsabili nei confronti del MLNS, del GSP e di tutta la popolazione sarda nel suo insieme

Art. 2

Il MLNS è un soggetto di diritto internazionale qualificato dalla sua legittimazione internazionale basata sul diritto all’autodeterminazione del Popolo Sardo.

Art. 3

Il MLNS e le istituzioni di GSP operano per la  rivendicazione del diritto di autodeterminazione del Popolo Sardo, per il ripristino di sovranità del Popolo Sardo e per l’organizzazione e rifondazione dello Stato Sardo

Art. 4

Il membro del MLNS o del GSP partecipa e coopera dignitosamente e secondo le proprie reali possibilità alla concretizzazione dell’obiettivo prefissato e in particolare :

– provvede a diffondere e spiegare il programma del MLNS e del GSP

si astiene dall’ottenere qualsiasi risultato con mezzi che non siano la persuasione o il 

   convincimento

si astiene, in particolare, dal cercare di ottenere dei risultati con la diffamazione degli altri

  movimenti e/o partiti politici indipendentisti (a meno che questi non tentino di circuire il

  popolo sardo), con la violenza e/o con le minacce, ovvero con la concessione di vantaggi

  o di promesse di vantaggi

i rapporti a tutti i livelli, devono essere basati su canoni e atteggiamenti educati, di

  collaborazione, buona fede e reciproco rispetto.

Tutti i membri sono tenuti alla massima trasparenza nei propri intenti e nei rapporti,

   come pure ad un’adeguata riservatezza nella trattazione dei compiti affidatigli.

Art. 5

Il membro del MLNS o del GSP

– risponde circostanzialmente e con celerità a qualsiasi richiesta dei cittadini e/o delle loro

  associazioni relativamente al funzionamento dei servizi di cui è responsabile

-incoraggia e sviluppa ogni provvedimento che favorisca la trasparenza delle sue

 competenze, dell’esercizio delle sue competenze e del funzionamento dei servizi di cui

ha la responsabilità

– risponde in maniera diligente, sincera e completa a qualsiasi richiesta d’informazione da   parte dei mass-media per quanto riguarda l’esercizio delle sue funzioni, ad esclusione di

  informazioni confidenziali o riguardanti la vita privata sua o di terzi

Art. 6

Il MLNS e il GSP riconoscono la Sovranità di ogni essere umano, espressione della propria individualità  derivante dalla propria originale singolarità  e come tale proprietario di una propria identità e sovranità.

Art. 7

Il MLNS e il GSP si  riconoscono e si identificano nel Popolo Sardo quale comunità di Genti Sarde che hanno diritto di essere libere e sovrane sulle proprie terre d’origine secondo la specificità della propria cultura, della propria storia, delle tradizioni e delle proprie origini etniche.

Art. 8

Il MLNS ritiene e sostiene il diritto del Popolo Sardo di affermarsi come Nazione fra le Nazioni e ritiene che abbia il diritto di definirsi come entità statuale e come tale di legiferare e stabilire il proprio ordinamento con leggi, statuti, codici, norme, e regolamenti aventi valore nei confronti di tutti i membri della società che liberamente hanno deciso di farvi parte.

 


 

 

 

 

Print Friendly and PDF